Assistenti virtuali conversazionali in AI come help online per utilizzatori di software

Introduzione

 

I servizi clienti delle aziende che producono e/o commercializzano software sono spesso oberati dalle richieste di supporto da parte degli utilizzatori. Ciò comporta spesso tempi di attesa lunghi e costi molto elevati per il personale se si vuole offire un servizio efficiente.

Vantaggi degli assistenti virtuali conversazionali

Gli assistenti virtuali conversazionali in AI possono offrire una soluzione a questi problemi. Questi sistemi sono in grado di fornire assistenza 24/7, rispondere alle domande degli utenti in modo rapido e preciso, e trasferire la conversazione ad un membro del team assistenza, se il problema è più complesso.

– Vantaggi specificiI vantaggi specifici dell’utilizzo di assistenti virtuali conversazionali in AI per l’help online includono:

– Tempi di attesa ridotti: gli assistenti virtuali conversazionali sono disponibili 24/7, e rispondere contemporaneamente ad un numero praticamente infinito di richieste contemporanee, quindi gli utenti possono ottenere assistenza immediata in qualsiasi momento.

– Ottimizzazione dell’impiego del personale : gli assistenti virtuali conversazionali possono automatizzare molte delle attività che sono attualmente svolte dal personale di assistenza, liberando tempo agli operatori umani che possono dedicarsi alla risoluzione delle casistiche più complesse.

– Migliore esperienza utente: gli assistenti virtuali conversazionali fornirniscono un’esperienza di assistenza più personalizzata e coinvolgente. Possono far visionare video o attivare un tutorial mostrando direttamente nel software le azioni da compiere per ottenere quanto richiesto

Conclusione

Gli assistenti virtuali conversazionali in AI sono una soluzione ottimale per migliorare l’efficienza dei servizi clienti per l’help online. Questi sistemi offrono una serie di vantaggi, tra cui tempi di attesa ridotti, costi del personale ridotti e una migliore esperienza utente

L’utilizzatore può digitare la domanda su uno qualsiasi dei canali disponibili (Linea telefonica, Facebook, Whatsapp, lo stesso software/APP,…) e ottenere immediatamente la risposta, sia che si tratti di modalità di utilizzo che di funzionamento non atteso da parte del software. Come è possibile vedere nel video il sistema è in grado di comprendere la richiesta dell’utente e fornire la risposta corretta indipendentemente dalla sequenza di parole utilizzata.

In questo secondo caso il sistema avvia una procedura di troubleshooting, che può evolvere nel trasferimento al servizio clienti, se disponibile, o alla creazione di un ticket.

APPLICAZIONE – Assistente virtuale in AI come supporto ad utilizzatori di software di cassa